lunedì 16 luglio 2012

Adwords: Ottimizzare è come Scolpire

Si legge e parla spesso di Come Ottimizzare una Campagna Adwords i consigli sono molti, ma è normale vista la complessità della cosa. 


Spesso ci si ritrova a dover ottimizzare campagne non create da noi, delle quali non si conosce la storia e si fatica ad avere un'idea precisa e fondata sui dati del pannello. Ecco che un bel foglio excel e pochi passaggi possono aiutarci ad ottenere un'analisi Macro sullo stato generale della campagna. Mi riferisco al Quality Score, dal quale parto sempre per capire quanto spazio di manovra c'è, ecco alcuni Screen Shot sul risultato dell'analisi:
Quality Score e Cpc Medio
Cpc Medio e Quality Score Adwords - www.webmarketingidea.com
Naturalmente Sono stime ma ci aiutano a capire se l'andamento della campagna analizzata rispetta i valori standard, o almeno l'andamento.
Tasso di Conversione e Quality Score
Tasso di Conv e Quality Score - www.webmarketingidea.com
Le parole chiave di long tale si sa hanno un tasso di conversione mediamente più elevato, in questo caso nella campagna invece, le Keywords formate da tre parole convertono meno di quelle composte da due. Questo è dovuto al fatto che quasi tutte le parole chiave erano a corrispondenza generica, e quindi espandibili a tre quattro, a cinque kw.
Ctr e Quality Score
Ctr e Quality Score - www.webmarketingidea.com
Ecco un altro grafico che rappresenta il ctr medio rapportato al quality score. Anche qui la linea verde rappresenta il ctr ideale, mentre le barre identificano la situazione della campagna presa in esame.


Effettuata questa prima analisi macro possiamo capire dove intervenire e quanto c'è da ottimizzare. Detto questo, riprendo il titolo di questo post "Ottimizzare è come scolpire", e dico questo perchè nell'ottimizzare una campagna adwords vi troverete sempre a dover togliere qualcosa:


- keyword non performanti;
- annunci non performanti;
- posizionamenti fuori target;


In una parola, dovrete togliere "traffico non qualificato" e quindi non utile. Il primo passo è analizzare i termini di ricerca degli utenti, quindi entrate nel tab Parole Chiave, e visualizzate tutti i termini di ricerca. Sono sicuro che ne vedrete delle belle. Iniziate a togliere le parole chiave fuori target (questo accade sempre se sono presenti molte kw a corrispondenza generica), quelle che non convertono e costano molto, o le keywords che fanno moltissime impression e pochi o nessun clic (sempre con un occhio alle conversioni).
Entrate nei vari gruppi di annunci ed effettuate questa analisi, facendo attenzione che kw di altri gruppi non si siano espanse tanto da aver attivato annunci di differenti gruppi di annunci, e se fosse così inseritele a corrispondenza inversa, in modo da rendere i gruppi di annunci a compartimenti stagni (Qui un esempio - Adwords Tecniche e Strategie). 


Quindi togliete traffico e raffinate i vostri target, aggiungendo parole chiave inverse, le vostre campagne avranno un miglioramento a due cifre, sia in termini di conversioni, che di tasso di conversione, aumento del ctr, aumento del Quality score ed abbassamento del cpc medio. Provare per credere. Ed ora iniziate a Scolpire.


Se hai trovato utile questo Post Condividilo :)!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...